Il diabete-1 e le nuove scoperte: basta un antibiotico per curarlo

Diabete 1

Diabete-1

Il diabete è una malattia cronica causata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia) ed a un’alterata quantità o funzione dell’insulina. L’insulina è un ormone, che viene prodotto dal pancreas, e consente al glucosio l’ingresso nelle cellule e il suo utilizzo come fonte energetica. Se questo meccanismo è alterato, il glucosio si accumula nel sangue.

Tra le varie forme di diabete,  quella che colpisce il 10% della popolazione che ha questa malattia, è il diabete di tipo 1. Esso colpisce soprattutto nell’infanzia e nell’adolescenza.

Il diabete di tipo 1 distrugge le cellule beta che producono l’insulina nel pancreas. Questo causa il bisogno di iniettare insulina nel sangue.

Finora si sapeva che questa forma di diabete è dovuta a fattori genetici, ma ben poco si sapeva sulle cause ambientali.

L’incidenza del diabete-1 aumenta in tutto il mondo del 3% l’anno, questa malattia colpisce in particolar modo la Sardegna con 40 casi per 100 mila bambini. Ciò è dovuto anche alla presenza di un batterio il Map (Mycobacterium avium paratuberculosis). Questo batterio vive all’interno delle cellule, senza danneggiarle, ma il danno viene provocato da una forte reazione immunitaria contro il tessuto infetto dal Map. L’incubazione del batterio è molto lunga, per cui possono passare diversi anni prima che si manifesti.

Il diabete-1 insorge dall’infanzia e in molti casi in Map arriva attraverso il latte. Per prevenire ciò, durante la gravidanza si possono fare dei test specifici e se la madre è infetta, con un adeguata cura di antibiotici può essere curata prima dell’inizio dell’allattamento.

Il Map purtroppo è presente anche in alcuni campioni di latte animale e per distruggerlo bisognerebbe prende gli opportuni provvedimenti.

Aver individuato il maggiore responsabile del diabete apre la strada a nuove terapie per prevenire questa malattia.

Questa voce è stata pubblicata in Le nuove scoperte, News, Salute e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a “Il diabete-1 e le nuove scoperte: basta un antibiotico per curarlo

  1. Mi chiamo Nunzio Barbagallo e vorrei sapere se sono gia stati effettuati studi clinici sull’uomo per guarire dal diabete mellito di tipo 1 usando questi antibiotici contro il Map (Mycobacterium avium paratuberculosis).

    Ciao e grazie.

    nunzio25@hotmail.com

  2. Il diabete di tipo 1 finora si può solo prevenire attraverso esami fatti durante la gravidanza della madre, per controllare l’eventuale presenza di Map ed evitare che danneggi il nascituro.
    Recentissimi studi hanno dimostrato che malattie come Crohn e sindrome dell’intestino irritabile, causati della stragrande maggioranze dei casi dal Map, possono essere guariti attraverso una cura adeguata di antibiotici.

  3. domanda: é possibile individuare la presenza nelle isole pancreatiche di infezione da MAP nei diabetici di primo grado? Se la risposta è positiva, siamo in grado di attaccare con antibiotico tale batterio senza danneggiare le isole pancreatiche, per esemio bloccando la replicazione del batterio?

  4. E’ da 9 anni che sono diabetica, ho soli 12 anni e vi posso assicurare che ho perso la speranza … Io non guarirò mai .. Ne hanno provat edi tutti i colori e niente ! Oppure c’è qualcosa che lo può curare ma le vendite di insulian sono troppe e visto che ora si pensa solo ai soldi sarebbe un PECCATO (Secondo loro ) gettare tutte le insuline , le macchinette per il controllo della glicemia…

  5. ho 44 anni e da 4 che sono diabetico insulinodipendente, volevo rispondere a Myriam, non disperare, hai ragione quando dici che dietro ci sono molti interessi nel continuare a vendere insulina e macchinette per il controllo della glicemia, ma le ricerche vanno avanti e ci sono buone probabilita’ che un giorno non molto lontano si scoprira’ un rimedio definitivo contro il diabete di tipo 1. E’ di prorpio oggi una notizia della scoperta di una molecola che potrebbe far guarire dal diabete di tipo 2. Coraggio Myriam!

  6. Sono diabetico dall’età di sedici anni (oggi ne ho 45) … Ne ho sentite di chiacchiere dette per darci la speranza che saremmo guariti. So solo che la guarigione è una chimera perchè 190 milioni di diabetici sono una bella cifra per chi sta dietro questa malattia. Fateci caso: i vari convegni sono organizzati dalle ditte produttrici di insulina o dalle aziende distributrici di articoli per diabetici (sì, siamo uguali ai cani, per loro) … Spero solo di morire più tardi di chi sta speculando su di me con la mia malattia.

  7. sono diabetico da due anni e vi giuro che avvolte mi vengono strani pensieri perchè non riesco a convincermi della malattia.è vero quando si dice che non ce nessun interesse per scoprire le malattie perchè la maggior parte dei scenziti vengono bloccati da questi colossi che hanno molti interessi a guadagnare soldi e non pensano che può succedere anche ai loro cari.

  8. We are a bunch of volunteers and starting a new scheme in our community.
    Your website offered us with useful information to work on. You’ve performed
    a formidable process and our entire neighborhood can be thankful to you.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *